Tisaniera DUO

Prototipo di tisaniera esposta presso “Human Design For Food”, la mostra ideata e organizzata dalla delegazione campana dell’ADI, Associazione per il Disegno Industriale, presso Castel dell’Ovo.

La ritualità, l’arte del dialogo e il cibo come culto e cultura sono i trait d’union tra quelli che sono i tratti distintivi della tradizione culinaria campana con una bevanda con origini e usi lontani. Ecco perché DUO è una teiera, e all’occasione una tisaniera, che enfatizza la gestualità legata al nutrire, al dare e al ricevere, affinché ci sia scambio e condivisione. L’estetica è sensuale e bio-ispirata.

DUO, inoltre, è pensata per unire l’antica tradizione della ceramica campana con le nuove sperimentazioni per mezzo della stampa 3D. Morfologicamente si compone di due elementi opposti ma complementari: un contenitore e un nucleo per alloggiare il filtro.

Successivamente è stata ampliata la linea con Sguscio, una ciotola con piatto, esposta alla mostra evento “Diatom De-Science Intersections between Design and Science”, presso la sala Saffo di Città della Scienza.